Eyeliner – Come sceglierlo, applicarlo e i miei must

Dopo tantissimo tempo finalmente un nuovo Back to Basics dedicato ad uno dei prodotti irrinunciabili nel mio makeup, l’ eyeliner. In questo ultimo anno in tante mi avete chiesto come lo applico e quali sono i miei preferiti così ho deciso di scrivere una mini guida con i miei tips e una speciale wishlist dei miei preferiti (ad oggi ^-^).

Quale eyeliner scegliere

Ormai l’eyeliner si trova in diverse formulazioni con texture e finish differenti e con applicatori più o meno innovativi per riuscire ad accontentare ogni nostro piccolo capriccio.
Ogni tipologia ha i suoi pro e contro indipendentemente dal brand e in questi anni ho imparato a sceglierlo in base all’occasione. Ad esempio, se alla mattina sono di fretta e ancora mezza addormentata preferisco sicuramente utilizzare un eyeliner in penna che in un istante mi permette di tracciare un perfetto flick senza sbavature o altro. Per un makeup più preciso e con tratti molto sottili preferisco di gran lunga gli eyeliner con pennellino che nonostante hanno richiesto 1000 tentativi ad oggi sono un mio must irrinunciabile.
Prima di scoprire i miei preferiti volevo raccontarvi la mia esperienza con i diversi eyeliner e applicatori che ho provato.

Eyeliner in penna: questo è l’eyeliner perfetto per tutte le ragazze che sono alle prime armi e che vogliono creare linee precise da medie a spesse in pochi secondi. Indispensabile è controllare che la punta sia flessibile e con un rilascio del colore omogeneo oppure orientarsi verso applicatori più innovativi come il 3-Dot di Clarins che nonostante i miei iniziali dubbi si è rivelato un fantastico eyeliner. Gli eyeliner in penna sono sicuramente tra i più pratici e comodi, io stessa ne porto sempre uno con me quando sono fuori casa ma hanno dei punti deboli come la minore intensità di colore, la poca scrivenza con alcuni ombretti e la loro durata in proporzione al prezzo.
Tip: chiudete sempre bene il tappo e state attente a non far seccare la punta o a piegarla.

Eyeliner liquido con pennellino: questo eyeliner è perfetto per tutte le ragazze che vogliono creare linee sottilissime ma che hanno un po’ più dimestichezza, regalano un colore intenso e permettono di realizzare qualunque makeup riusciate ad immaginare, ci vuole solo una mano ferma, un bel respiro profondo e tante tante prove ma non preoccupatevi ci siamo passate tutte! ^-^ Vi consiglio di controllare sempre che le setole siano perfette e compatte, senza peli “volanti” altrimenti il rischio sbavatura e piccole macchiette dappertutto è assicurato (esperienza personale ^-^).

Eyeliner in feltro: nell’utilizzo è molto simile all’eyeliner in penna ma risulta meno pratico infatti bisogna imparare a dosare la giusta quantità di prodotto che preleviamo, mi è capitato diverse volte che applicandolo creassi macchie di colore orribili ottenendo flick per niente omogenei. Ho avuto la possibilità di provarne di diversi brand, probabilmente sono un po’ imbranata io ma sono arrivata alla conclusione che non andiamo proprio d’accordo.

Eyeliner in crema o in gel: questo è uno dei primi che ho provato perché mi piaceva molto l’idea di poter utilizzare diversi tipi di pennello per ottenere risultati differenti. Sicuramente quello angolato è quello che preferisco, in pochi istanti creo linee precise ed intense senza troppo difficoltà.
Tip: attente a non far seccare il prodotto perché perde la sua intensità e a lungo andare si creano dei grumi che lo rendono inutilizzabile. E’ importantissimo anche pulire ogni volta il pennello per mantenerlo sempre perfetto.

Eyeliner in polvere o compatti: si utilizza come un eyeliner in crema, l’unica differenza è che in questo caso bisogna inumidire il pennello prima dell’applicazione e come per magia diventa liquido, un po’ come gli acquarelli. Non mi trovo né bene né male ma non è sicuramente la mia prima scelta.

Eyeliner a matita: il loro tratto è totalmente diverso da quello di un classico eyeliner ed è caratterizzato da linee medie/spesse. La utilizzo tantissimo quando voglio un makeup più naturale e da giorno, perfetto anche per i ritocchi fuori casa l’importante è assicurarsi che la punta sia sempre ben temperata e non troppo morbida.

 

Eyeliner - Come sceglierlo, applicarlo e i miei must jolieidee

 

Intensità del colore
Quando acquistate un eyeliner, una volta individuata la tipologia che preferite è importante verificare l’intensità del colore, nel caso del nero quando creo un makeup voglio che l’eyeliner risulti veramente nero non grigio carbone, grigio scuro o quasi nero. Potremmo stare qua ore e ore a discutere su quale eyeliner sia veramente nero e quale no, quale dopo un’intensa giornata è ancora intenso e quale invece ormai è solo un leggero alone grigio, il mio consiglio è: provatene il più possibile, fatevi consigliare dalle vostre amiche, dai blog che leggete o dalla mia wishlist ^-^ e vedrete che troverete quello perfetto per voi.

Come applico l’eyeliner:

  1. Partendo dalla coda dell’occhio, mantenendolo aperto, disegno una linea lunga e sottile verso l’alto quanto lungo voglio il flick, per l’inclinazione io prendo come riferimento la parte finale delle sopracciglia, ma esistono tantissimi altri metodi, sta a voi trovare quello che preferite;
  2. successivamente congiungo l’estremità della coda con un punto a circa metà della palpebra, creando un triangolo;
  3. coloro l’area interna di questo triangolo;
  4. traccio una linea lungo tutta la palpebra per congiungerla alla “coda”;
  5. con attenzione ripasso tutto per intensificare il colore e uniformarlo;
  6. resto immobile qualche secondo per lasciargli il tempo di asciugare.

Fatemi sapere nei commenti come applicate l’ eyeliner e quali sono i vostri preferiti!
Se vuoi scoprire quali sono i miei eyeliner neri preferiti leggi la mia wishlist!

Written By
More from Jolie idée

BSH Pro Keratin Brazilian Secrets Hair – Review

La review di oggi è dedicata ai prodotti BSH Pro Keratin Brazilian...
Read More