Il correttore, come sceglierlo e utilizzarlo al meglio

Correttore where to apply

Il correttore è la nostra arma segreta per nascondere le imperfezioni ma spesso non viene scelto e utilizzato nel modo giusto. Con questi piccoli trucchetti non farete più errori!

Correttore: dalla A alla Z

I tipi di correttore

Il correttore possiamo trovarlo in diverse formulazioni:

  • in stick, hanno una coprenza molto buona e sono adatti soprattutto a chi ha una pelle grassa o mista;
  • liquido o fluido, hanno una coprenza più leggera e sono adatti a tutti i tipi di pelle, specialmente a chi ha una pelle secca;
  • compatto, hanno una buona coprenza, possiamo trovarli in diverse colorazioni: arancio, viola e verde;
  • a matitone, hanno una coprenza buona e generalmente sono pratici da usare per zone specifiche e pratici anche da portare con sé;
  • minerale, hanno una coprenza che varia in base al tipo che acquistiamo e non sono adatti per chi ha una pelle secca.

Chi ha una pelle normale può utilizzare indistintamente il correttore che più preferisce.

Il colore del correttore

Il colore del correttore è la parte più importante; infatti oltre a scegliere quello adatto al nostro tono e sottotono della pelle dobbiamo considerare anche il colore dell’imperfezione che vogliamo nascondere (occhiaia, macchia della pelle, ecc..).

Step 1: individuare il colore dell’imperfezione

Step 2: utilizzare la ruota dei colori di Itten per trovare il suo complementare.

Il colore complementare è quello diametralmente opposto a quello della nostra imperfezione, il più adatto a nasconderla.

ruota dei colori jolie idée

Tutto in un unico correttore?

No!, è difficile trovare un correttore adatto a nascondere ogni tipo di imperfezione, scoprirete che è più comodo e pratico avere un correttore specifico per la o le nostre imperfezioni. Le principali sono: rossori della pelle, occhiaie e macchie.

Correttore how to apply

Rossori della pelle e brufoli

Se vogliamo nascondere i rossori cutanei, capillari visibili, brufoli e cicatrici (prevalentemente di colore rosso) dovremo optare per un correttore di tonalità verde o che contenga pigmenti verdi.

Occhiaie

Nascondere le occhiaie è più complicato ma non impossibile.

Step 1: scegliere un correttore che più si avvicina al tono della nostra pelle o leggermente più chiaro. Attente! Un correttore troppo chiaro o troppo scuro illuminerebbe o appesantirebbe troppo la zona sotto gli occhi creando un antiestetico alone.

Step 2: se le occhiaie hanno un colore tendente al blu dovremo scegliere un correttore sui toni dell’arancio, se sono tendenti al viola dovremo usarne uno sui toni del giallo.

Prima di applicare il correttore nella zona occhiaie stendiamo un velo di crema, per facilitare la stesura ed evitare l’effetto cerone.
Se una volta applicato il correttore la zona risulterà grigiastra il correttore che avete scelto non è quello adatto a voi, ricordate di considerare il vostro sottotono e di non acquistare un colore troppo chiaro.

Macchie della pelle

Le macchie della pelle generalmente di colore più scuro del nostro incarnato si possono nascondere utilizzando un correttore con un tono più chiaro di quello della nostra pelle e con il nostro stesso sottotono.

In tutti i casi non siamo obbligate ad acquistare un correttore di colore verde, arancio o giallo ma è indispensabile che almeno contenga dei pigmenti di queste colorazioni.

Come applicare il correttore

Il correttore può essere applicato con un pennello, una spugnetta o utilizzando le nostre dita (come ognuna di noi preferisce).
Io per comodità utilizzo i polpastrelli perché riesco con il calore della mano ad applicarlo meglio e omogeneizzare il prodotto.

Tip: Picchiettiamo, non spalmiamolo!, così non rischiamo di portare ovunque il prodotto.

Il correttore va utilizzato in piccole quantità e solo nelle zone interessate, se vogliamo una coprenza maggiore non dobbiamo continuare ad aggiungere prodotto ma acquistarne uno con un più alto grado di coprenza.
Il correttore può essere applicato prima o dopo il fondotinta; personalmente preferisco prima per un effetto più naturale e senza stacchi di colore qua e là.
Concluso il nostro make up ricordiamoci di fissare con la cipria.

…e tu quale correttore utilizzi?
Non ne hai ancora uno? Ecco qualche idea per la tua shopping list!

Correttore shopping list primavera 2013

Written By
More from Jolie idée

Pupart S Pupa – Review e Makeup Tutorial

L’articolo di oggi è dedicato alla palette Pupart S, una delle ultimissime...
Read More