Recensione Blue di Kerstin Gier – La trilogia delle gemme

Recensione Blue di Kerstin Gier - La trilogia delle gemme

Titolo: Blue
Autore: Kerstin Gier
Anno di pubblicazione: 2011
Pagine: 345
Giudizio: 4/5 

Trama

Fino a pochi giorni prima Gwen era una ragazza come tutte le altre della sua età, studiava, usciva e chiacchierava con le amiche ma ora la sua vita ha preso una svolta imprevedibile, il destino l’ha scelta, ora intorno a lei c’è solo adrenalina, novità e segreti da svelare.
Una viaggiatrice nel tempo non è una ragazza come tutte le altre, deve adattarsi alle situazioni, confondersi tra la folla, studiare scherma, ballare il minuetto e conversare con l’aristocrazia del Settecento.
Tutte queste lezioni, le ore trascorse a studiare, a ripassare e ad allenarsi hanno uno scopo, quello di prepararla alla sua vera missione, prelevare una goccia di sangue ai dodici viaggiatori del tempo per completare il cronografo.
I dubbi, le perplessità e i segreti celati rendono il compito ancora più arduo, una moltitudine di domande annebbiano la mente di Gwen e l’unica sua forza risiede nel piccolo gargoyle fantasma, Xemerius, e in Gideon.

Recensione Blue di Kerstin Gier

“ Blue di Kerstin Gier “ è il secondo capitolo della trilogia delle gemme; un racconto avvolto nel mistero ed entusiasmante che cattura l’attenzione dei lettori.
L’arco temporale dell’intero romanzo è di una sola settimana e in questi pochi giorni la vita e tutto quello che Gwen credeva di conoscere viene stravolto, questa caratteristica rende il romanzo ancora più avvincente in quanto il lettore diventa diretto testimone di tutte le sue paure.
La narrazione adrenalinica e coinvolgente ci catapulta insieme a Gwen tra le persone dell’epoca e anche noi insieme a lei, ancora prima di leggere, pensiamo in che modo ingannarli, come confonderci tra di loro; siamo al fianco di Gwen, annebbiati dalle sue paure e dalle sue domande anche nella sua missione affidatagli dalla setta dei Guardiani.
La protagonista deve destreggiarsi tra l’attrazione verso Gideon e il senso di sfiducia nei suoi confronti, domandandosi di chi si può veramente fidare.
Consiglio “ Blue di Kerstin Gier “ a tutte le fan di questa trilogia e per chi vuole scoprire i segreti di Gwen.

My favorite quote

“Di che cosa hai paura?” il doccione mi si avvicinò fiducioso e inclinò la testa di lato. “Oggigiorno nessuno viene più messo sul rogo per stregoneria, solo perché vede e sa qualcosa in più delle persone normali”
“Oggigiorno però chi parla con i fantasmi – cioè con i demoni – finisce ricoverato in psichiatria.” ribattei.

Hai apprezzato la simpatia del piccolo gargoyle?

1- Red, 2011
2- Blue, 2011
3- Green, 2012

Written By
More from Jolie idée

MyBeautyBox Maggio 2017 – Good Morning Sunshine

Nuovo mese, nuova MyBeautyBox Maggio 2017 … questa volta tutta dedicata alle...
Read More