Recensione L’uomo che vorrei di Kerstin Gier

Recensione L’uomo che vorrei di Kerstin Gier

Titolo: L’uomo che vorrei
Autore: Kerstin Gier
Anno di pubblicazione: 2013
Giudizio: 4/5 

Trama

“ L’uomo che vorrei di Kerstin Gier “ ha come protagonisti Kati e Felix.
E’ il 2011 e sono passati cinque anni da quando si sono sposati e ora la loro vita è scandita da una routine scontata, a tratti noiosa, tutta troppo prevedibile, le emozioni li hanno ormai abbandonati.
Una domanda tortura la mente di Kati, giorno dopo giorno: Felix è l’uomo con cui voglio passare il resto della vita?
L’incontro con Mathias scuote la vita Kati, risvegliando sentimenti e passioni da troppo tempo soffocate, ormai pensate perdute, in lei si rianima quella voglia di trasgredire, pensa a una possibile relazione extraconiugale, la soluzione ai suoi problemi, la possibilità di rifarsi una vita e finalmente uscire da quel buco nero che ormai da troppo tempo l’ha inghiottita.
Kati e Mathias si danno appuntamento alla stazione, testimone di un bacio, lo stesso che in un istante scuote la mente e il cuore, entrambi non possono più mentirsi, fingere che tra di loro non ci sia nulla, uno sguardo basta per capire che sono perdutamente innamorati.
La magia in un istante si trasforma in terrore, l’amore in disgrazia, ormai c’è solo paura, Kati cade sui binari e il treno non può evitarla.
Il destino o forse il susseguirsi delle scelte prese fa risvegliare Kati, a sorprendere non è che sia ancora viva ma che è l’anno 2006.
Kati si convince di aver avuto una seconda chance che il destino le ha permesso di rimediare ai suoi errori, di essere felice, di innamorarsi ancora e questa volta senza far soffrire nessuno; ingenuamente non si rende ancora conto di quello che realmente desidera.

Recensione L’uomo che vorrei di Kerstin Gier

“ L’uomo che vorrei di Kerstin Gier “ è un romanzo che racconta una storia d’amore o forse due, in chiave moderna e assolutamente personale.
La narrazione è affidata alla protagonista principale, Kati, che racconta a noi lettori la sua vita e i suoi dubbi immergendoci completamente tra i suoi pensieri e speranze.
Il primo capitolo e gli ultimi due sono affidati a Felix e Mathias, due uomini diversi tra loro, non hanno nulla in comune se non il loro amore per la stessa donna.
Una storia che divide i lettori tra sostenitori del destino e chi rifiuta tutto a sostegno solo delle proprie decisioni; personalmente credo nel destino e penso che le coincidenze siano il risultato della strada che dobbiamo percorrere.
Una delle caratteristiche che più ho apprezzato di questo romanzo è stata lo scandire dei capitoli con accattivanti e azzeccate citazioni, ognuna adatta alla situazione in cui si trovava Kati.
Una storia fresca e a tratti divertente, un libro scorrevole, piacevole nella lettura, unico nel suo genere.
Consiglio “ L’uomo che vorrei di Kerstin Gier “ alle fan dell’autrice e a chi vuole immergersi in un romanzo capace di catturarci con una storia singolare da leggere tutta in un fiato.

My favorite quotes

Esperienza è il nome che diamo ai nostri errori. -Oscar Wilde-

La cosa più difficile nella vita è convincere cuore e testa a lavorare insieme. -Woody Allen-

Il dramma è la vita con le parti noiose tagliate. -Alfred Hitchcock-

Tu credi nel destino?

Written By
More from Jolie idée

Alto Adige, Storie Eccel-lenti – Alla scoperta di una terra preziosa

La scorsa settimana sono stata ospite all’evento Storie Eccel-lenti dedicata all’Alto Adige...
Read More